Il cane possiede la bellezza senza la vanità. La forza senza l'insolenza. Il coraggio senza la ferocia. E tutte le virtù dell'uomo senza i suoi vizi. Lord Byron

Cani sportivi e da difesa personale

Alcune informazioni destinate principalmente ai futuri possessori (poco informati) di un cane da poter addestrare e competere in difesa sportiva e personale.

Ci sono delle differenze tra un cane da difesa personale (K-9) e un cane sportivo (cane che gareggia in competizioni di livello ipo o schH). Un pastore tedesco, un malinois o un cane di un’ altra razze dedicata dovrebbe avere già dalla nascita delle caratteristiche idonee per ambedue gli impieghi: buoni istinti di preda e difesa, nervi saldi, carattere equilibrato, sicurezza di se e attitudine al lavoro. Nella realtà le differenza tra questi due tipi di cane è notevole, di seguito vengono esaminati certi aspetti che occorre sapere per l’ acquisto di un cane sportivo o da difesa personale. Comunque è con l’ allevamento che si selezionano certe caratteristiche per spegnerne altre, occorre ricordare che il cane riesce a tramandare la propria genetica (displasia compresa) nell’ arco di quattro cinque generazioni.

I soggetti impiegati per lo sport generalmente vivono in un box (chissà perché si pensa che tenendo il cane chiuso in box per farlo uscire solo per farlo lavorare dovrebbe essere più concentrato e motivato) e vengono addestrati fin dall’ inizio per il lavoro da sport sapendo quello che il regolamento richiede. Analogamente una macchina da corsa costruita per avere potenza, velocità e precisione non può essere modificata per essere una normale macchina familiare.  Quando si comparano cani da sport e difesa personale si possono fare diverse associazioni con l’ esempio della macchina da corsa: ambedue i tipi di cane hanno degli impieghi molto diversi tra loro.

Quando si parla di istinto di aggressività ci si riferisce all’ istinto di mordere del cane anche se non provocato. Questa aggressività è diversa da quella manifestata a causa di uno stato di paura, dove è costretto a difendersi (autodifesa), pena la sua stessa incolumità. I cani di questo tipo, a cui può appartenere qualsiasi razza, sono generalmente da compagnia anche se talvolta vengono forzati a mordere facendo leva sul loro naturale istinto di autoconservazione. Questi sistemi non andrebbero usati perché così si rischia di avere un soggetto che oltre  ad essere inadatto allo sport e alla difesa può essere anche squilibrato e pericoloso. L’ aggressività attiva, quella vera, si manifesta quando il cane ha desiderio di confrontarsi per conquistare la sua preda o per mantenerne il possesso (affronto abbaio, trasporto e caricamento). I cani sportivi sono preparati per mordere il braccio provvisto di manica devono avere alto istinto predatorio e un medio istinto di aggressività che comunque viene controllato e canalizzato nella giusta maniera in fase di addestramento: il cane morde e lascia su comando. I cani da difesa sono invece dotati di medio istinto predatorio ed un alto livello di aggressività. Il loro istinto è quello di mordere qualsiasi parte del corpo.

Attività
Uno dei più trascurati aspetti dell’ attività del cane fuori dal dal campo di addestramento è il normale esercizio quotidiano. Un cane sportivo deve essere molto attivo, lavorare e giocare molto in attività che devono migliorare l’ istinto presente. Cani che hanno bisogno di fare molto movimento, ma vivono inattivi in casa o in giardino possono rendere problematica la loro presenza. D’ altra parte un cane allevato per la protezione personale non ha bisogno di avere la stessa attività del cane sportivo, è normale che il cane esibisca un comportamento calmo e rilassato. Genetica e allevamento determinano il livello di attività della prole.

Istinto
Si sente parlare spesso degli istinti del cane da lavoro e si possono trovare parecchi articoli su internet in cui si parla di preda, difesa e combattività. Qui viene valutata la differenza di istinti tra un cane sportivo e uno da difesa personale. Il cane sportivo ha bisogno di molto istinto predatorio, ciò determina un incremento nel livello di attività che serve per mantenerlo attivo e incrementarlo. Il predatorio attiva l’ istinto di inseguimento, nella caccia e nella cattura finale della preda (manica) che deve essere eseguita con una presa calma, forte e piena. In natura la preda viene soffocata tramite i molari (morso pieno), se la presa viene eseguita a mezza bocca la preda può scappare ed in ogni caso tutto sarà più difficile e laborioso. Le cose cambiano in materia di protezione personale K-9 e mondioring, il cane morde istintivamente in qualsiasi modo la prima parte del corpo che trova. In allenamento e in gara questi figuranti sono dotati di un tutone imbottito che ne protegge il corpo. La presa non ha importanza, va bene anche di punta e nella realtà fa male ugualmente !
I cani sportivi hanno diversi gradi di istinto alla difesa che portano ad una graduale intensità nel combattimento, dote richiesta sia nei cani sportivi che da difesa. Alcuni esercizi di preda possono aiutare nelle prime fasi di addestramento per eliminare il livello di nervosismo nella presa. Questi esercizi sono anche utili per verificare se il giovane cane o cucciolo è più adatto come cane sportivo o da difesa: nel primo caso il cane deve avere più attenzione verso la preda (straccetto, cuscino o salamotto). Se invece abbaia all’ uomo (figurante, agitatore) o gli presta maggior attenzione, il cane sarà più adatto alla difesa personale. In ogni caso l’ istinto alla difesa è molto importante, certi cani sportivi dovrebbero essere un po’ meno confidenti verso gli estranei. Un cane da difesa ricorda volti e luoghi ed è più in sintonia con l’ ambiente circostante di un cane da sport.

Soglia mentale – tempra

Riguarda la capacità del cane nell’ affrontare situazioni di stress, avversità e tolleranza al dolore. Queste soglie si sviluppano in diversi fasi e sono determinate dalla genetica. Qualcuno si riferisce alla tempra in riferimento ai nervi del cane che è vero, quando si parla di soglia mentale (paura), la soglia fisica si riferisce alla sensibilità e alla tolleranza al dolore. Sia i cani da difesa che quelli sportivi possono vantare di avere tempra forte. Trattare con la pressione da competizione o proteggere il conduttore in una situazione di pericolo richiede che il cane affronti avversità e paure per superare stressanti sfide che in condizioni estreme possono portare danno. Alte soglie di dolore rendono il cane più difficile da correggere e in allenamento sarà meno reattivo nel recepire la correzione. Per un conduttore alle prime armi un cane forte con poca tolleranza e poco reattivo alle correzioni è un cane difficile, questi cani non sono sensibili.

Nota. Quando un cane ha oltrepassato la sua soglia mentale – fisica può manifestare un evidente cambiamento di comportamento di risposta a stimoli esterni noto anche come “lotta o fuga”. Il tempo di recupero da questo stato mentale è molto importante.

Addestramento
Addestrare è più che insegnare al cane il seduto, il terra o la chiamata su comando. Addestramento è anche testare e verificare la qualità del soggetto, e saper individuare il modo migliore per poterlo addestrare. La genetica è importante ma senza l’ addestramento di cane e conduttore non esiste la preparazione e l’ armonia necessarie per superare le difficoltà del momento. Attenzione agli allevatori che dicono che i loro cani sono naturalmente predisposti al lavoro. Se i cani ad uso sportivo vengono addestrati per svolgere la loro attività nel contesto del regolamento IPO, i cani da difesa vengono addestrati alla difesa personale, questo significa si che un cane debba attaccare su ordine un criminale, ma come un cane sportivo deve avere rispetto per il figurante, anche un cane da polizia K-9 deve avere rispetto per un criminale e rispettare le regole richieste dalla comunità.

L’ addestramento dovrebbe iniziare con la socializzazione attorno alle otto settimane di vita per continuare gradualmente e per gioco in esercizi via via più complessi. L’ introduzione di pressione e realistici scenari di difesa non dovrebbero iniziare fino a quando il cane non è sufficientemente maturo per gestire il lavoro.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.